Categoria: Zafferana Etnea

Manutenzione strade provinciali, approvati 15 progetti dalla Città Metropolitana di Catania

Ai nastri di partenza gli interventi per la messa in sicurezza delle strade di viabilità secondaria della Città Metropolitana di Catania. Sono complessivamente 15 le strade provinciali già individuate e per le quali è previsto un impegno di spesa complessivo di 4 milioni e 800.000 mila euro. I progetti, redatti dai tecnici dell’Ente (ex Provincia),…

Catania, scossa di terremoto e boato dell’Etna: paura in Sicilia

Boato dell’Etna dopo scossa di terremoto, paura a Catania domenica 19 febbraio: popolazione lascia le abitazioni.Una scossa di Terremoto chiaramente avvertita dalla popolazione e subito dopo un boato dell’Etna. Si sono così svegliati molti cittadini siciliani residenti alle pendici del vulcano attivo più alto d’Europa. Vediamo tutti i dettagli dell’evento sismico registrato nella notte e…

Sicilia, sciame sismico sull’Etna: scuole evacuate. Scosse fino a 3.5

A partire dalle 6 e 50 di stamattina si sono susseguite cinquanta scosse, per lo più di lieve entità. Evacuate le scuole di Ragalna, Nicolosi e Bronte, nel Catanese.Uno sciame sismico particolarmente intenso è stato registrato sul versante sud dell’Etna, con oltre 50 terremoti rilevati dall’Ingv di Catania, diversi dei quali superiori a magnitudo 3.0. La…

Differenziata nel Catanese, isole felici e buchi neri. Efficienza a San Cono. Bocciati Giarre e Acireale

Dai dati diffusi dall’ufficio speciale regionale è possibile effettuare un confronto con i risultati del 2014. Emerge un quadro di forte disparità con i piccoli centri che ottengono un trend di crescita mentre quelli grandi arrancano pesantemente. A Catania, dove la gestione del servizio rimane in proroga, si è fermi al 12 per cento. Poche…

Scaccia, pitone, pizzolo e altre pizze: in Sicilia si mangia diverso

di: MARA PETTIGNANO Pizza siciliana. Molti di noi non sono abituati a sentire abbinate queste due parole, essendosi ormai assuefatti al binomio imperante: pizza napoletana. Solo recentemente, ci siamo abituati al suono della “pizza romana”, in genere seguito dalla specificazione “in teglia”, ma oltre a questi due stili del più gradito piatto nazionale per molti…

"Spaccata" al distributore Esso di Zafferana Etnea: arrestati 3 pregiudicati

I carabinieri della Stazione di Zafferana Etnea nella notte hanno arrestato tre pregiudicati catanesi: il 23enne G.T., il 25enne J.M., e il 33enne S.C., tutti accusati di furto aggravato in concorso. Intorno alle 02:30 la pattuglia dell’Arma, in servizio di antirapina, in via IV Novembre ha notato degli strani movimenti nei pressi del distributore di carburanti “Esso”, al civico…

Due terremoti nell’Acese

Acireale – A distanza di pochi giorni dal terremoto di magnitudo 3.3 Richter che ha colpito l’Acese, stamane, 30 settembre 2014, alle ore 7.26 UTC (09.26 ora locale) i sismografi hanno registrato due scosse sismiche avvenute nel distretto sismico Etna. Si tratta di due eventi tellurici avvenuti nello stesso istante ma con due epicentri diversi, entrambi…

Riposto, presentato in Municipio percorso bus turistico Land Tour

E’ stato presentato stamane in conferenza stampa, nel salone del Vascello del Municipio di Riposto, alla presenza dei sindaci di Riposto, Enzo Caragliano, di Giarre, Roberto Bonaccorsi, di S.Alfio, Giuseppe Nicotra, di Milo, Giuseppe Messina, del vice sindaco e assessore al Turismo di Zafferana, Giovanni Di Prima, nonché del presidente del Gal, Cettino Bellia,  l’itinerario…

Consorzi ed Aree Metropolitane, il tempo stringe e gli amministratori continuano a tentennare

Quando mancano ormai soltanto una cinquantina di giorni al fatidico 27 Settembre, data entro la quale dovranno essere costituiti i Liberi Consorzi Comunali o le Aree Metropolitane, i vari amministratori locali continuano a comportarsi come tanti “Signori Tentenna” e non sanno ancora bene che pesci pigliare. Tanto per capire meglio la situazione, mi soffermo su…

Le operazioni antimafia a Catania costringono i clan a riorganizzarsi

“E’ necessario innalzare il livello di vigilanza” nei confronti di Cosa nostra “a fronte di segnali che, divergendo dalla strategia di silente sommersione, sembrano propendere verso derive di scontro ancora da ben decifrare”. E’ l’allarme lanciato dalla Direzione nazionale antimafia nell’ultima relazione semestrale al Parlamento (luglio-dicembre 2013), diffusa ieri. Secondo la Dia la mafia siciliana…